[EVENTI] SingleFin Classic Longboard Festival 2007

E’ con estrema soddisfazione che gli organizzatori del SingleFin.it Classic Longboard Festival 2007 annunciano l’ottima riuscita della manifestazione svolta ieri sabato 02 Giugno presso il Pontile di Forte dei Marmi.
Il festival dedicato al longboard classico si è svolto in condizioni di mare lungo generato da una intensa swell di maestrale localizzata sul Golfo del Leone. Con queste condizioni il Pontile di Forte dei Marmi riesce solitamente a dare il meglio di se, e così è stato anche in questa occasione: onde glassy di 1m con serie di 1,5m abbondanti (con periodo 7 secondi…) hanno accompagnato la manifestazione fin dalle prime batterie.
Grande riscontro da parte del pubblico presente e soprattutto da parte degli atleti che raggiungono per l’occasione la Versilia da numerose regioni d’Italia facendo registrare, dopo quello della passata edizione, il nuovo record di 60 iscritti sul tabellone. Tanti i toscani presenti seguiti da un numeroso gruppo di longboarder laziali ed emiliani anche se non mancano rappresentanti di quasi tutte le regioni.







2° SingleFin.it  Classic Longboard festival 2007 Budweiser

con il patrocinio di:

COMUNE di FORTE dei MARMI
PROVINCIA DI LUCCA
REGIONE TOSCANA
APT VERSILIA
con l'aiuto di: Compagnia della Vela FdM - Surf Club Versilia

main sponsor BUDWEISER King of Beers
tech sponsor:  O'NEILL  
tech sponsor: OLASURFBOARDS

partners: TEN OVER Surf Co. - FCS - TERRAWAX - LOCKJAW - Extreme Keypod - Northcore -  Beleza Pura

financial partner: BCC Versilia e Lunigiana


media partners:  SingleFinMEDIA - mPACKED - SeaBrothers Media Lab

riprese video: SKY TV








REPORT EVENTO:

Alle 08.30 entra in acqua la prima batteria mentre sulla spiaggia i gazebo predisposti dallo staff e quelli degli sponsor accolgono gli atleti e i loro supporter. Il contest continua per tutta la mattinata con condizioni di onda memorabili: un leggero vento da terra consente, infatti, la formazione di pareti ripide e lunghe ideali per la disciplina del longboard. Gli atleti e i numerosi free-surfer non nascondono una grande soddisfazione per le ottime condizioni dello spot che, fra una batteria e l’altra, consente comunque di sfruttare le secche create dal Pontile anche fuori dal campo di gara.

Il nuovo e innovativo format di gara prevede per la prima volta in Italia batterie miste uomini e donne. Queste, accorse numerose, riescono a spiazzare numerosi concorrenti maschili e una Gioia Sodini in splendida forma procede in classifica guadagnandosi meritatamente i quarti di finali dopo le 12 competitivissime batterie delle fasi eliminatorie e i ripescaggi.
Ogni fase della manifestazione viene seguita con grande professionalità e attenzione dalle tre telecamere della trouppe di SKY SPORT e SeaBrothers MediaLab, partner mediatici d’eccezione a cui l’organizzazione del SingleFin Classic Longboard Festival sente vivamente di dover esprimere la propria riconoscenza per la disponibilità e cortesia dimostrata nelle ben 12 ore di gara.
Alle 12.30 arriva il catering predisposto dallo staff per portare agli atleti e a tutti i partecipanti il meritato ristoro.
Grande emozione e spettacolo per l’entrata in gara all’ultimo minuto del local Daniel Mazzucchelli, che appena rientrato con un volo da Biarritz, riesce comunque ad entrare in partita a batteria iniziata con solo 7 minuti a disposizione prima della conclusione. Nonostante lo stress del viaggio Mazzucchelli mette subito in chiaro l’esperienza accumulata nello spot di casa: solo due onde e la prima posizione è sua.

Numerose le iniziative collaterali presenti contemporaneamente sulla spiaggia: dal contest di Indoboard, con ben tre postazioni, alla esposizione di tavole retro e vintage predisposte dalla OLAsurfboards, alla degustazione di prodotti dolciari artigianali offerti dallo sponsor locale “Arte Bianca” fino alla somministrazione gratuita della birra offerta da main sponsor BUDWEISER king of beers.

Purtroppo il sopraggiungere improvviso di un violentissimo e inaspettato temporale, che nella vicina Viareggio prende forma di una vera e propria tromba d’aria, costringe i contest director a sospendere per circa un’ora la manifestazione prima delle semifinali maschili.
Fortunatamente il miglioramento delle condizioni meteo, che ora vedono di nuovo splendere il sole, consente la ripresa della gara. Il mare, sebbene leggermente calato rispetto alla mattinata, riesce comunque a mandare ancora ottime serie glassy di 1m fino alla fine della manifestazione; davvero una giornata da ricordare. Le semifinali vedono ormai in acqua un altissimo livello tecnico e purtroppo, seppur per pochissimo, gli ottimi Michele Dini e la giovane promessa Matteo Fabbri finiscono oltre le posizioni utili per accedere in finale. Quest’ultima vede scendere in acqua Daniel Mazzucchelli, Alessandro Ponzanelli, Paolo Colombini e Massimo Bertoni. Bellissima la performance atletica dei quattro atleti che riescono a dare dimostrazione di ottima forma in quella che, a detta di molti presenti e della giuria, è stata una delle finali più spettacolari di sempre. Daniel Mazzucchelli ci tiene a mettere subito in chiaro le cose: prima onda pinne avanti, 180°, nose e off the lip gli fanno guadagnare la migliore onda vista fino ad adesso. Ma è lo stile, l’eleganza e il controllo espresso da uno spettacolare “one foot” sul nose di Alessandro Ponzanelli a velergli in chiusura di batteria, per la seconda volta dopo lo scorso anno, la prima posizione. Mazzucchelli, dopo una ottima performance, arriva secondo per un soffio, terzo Colombini e quarto Bertoni. La chiusura della manifestazione spetta alle coraggiosissime donne che imperterrite e per niente spaventate dal violento temporale pomeridiano danno epilogo al SingleFin.it Classic Longboard Festival con le tre batterie a loro dedicate del “Wahine Classic”. Prima si conferma Sodini, seconda, per la prima volta nella disciplina del longboard, la campionessa italiana short Vitale, terza Dotti, quarta Sbrana.

Dopo una giornata rocambolesca e movimentata trasferimento in massa al mitico Bagno Wanda per la premiazione e la cerimonia conclusiva. Il premio speciale “per aver meglio interpretato lo spirito soul della manifestazione” spetta all’artista pisano Riccardo Brotini mentre quest’anno il “premio alla carriera” viene consegnato a Michele Dini, uno dei pionieri italiani di questa disciplina nonché primo campione italiano. La tavola in estrazione messa in palio dallo shaper Michele Puliti della OLAsurfboards, uno stupendo PIG anni ’50 con longherone customizzato con foam colorato, resina pigmentata e pinna a ventaglio in balsa intarsiata con foam e resinata “pop-out”, come da vera tradizione old school, spetta proprio ad Antonio Schipa, operatore e fondatore di SeaBrothers
MediaLab.


Alla fine della giornata, stanchi ma appagati dalla ottima riuscita del festival e soprattutto per le condizioni che il mare ci ha regalato, agli organizzatori e allo staff non resta altro che mettere la carne offerta da SingleFin sulla griglia del grande Ario Bertacca e fare festa.

Un sentito ringraziamento va a tutti gli atleti e ai tanti amici che nel corso della giornata hanno dato una mano nella gestione, sempre più impegnativa, di una manifestazione come questa. Grazie anche a tutti i numerosi sponsor che hanno creduto nella filosofia di SingleFin.it sostenendo anche quest’anno la manifestazione: il main sponsor BUDWEISER king of beers, lo sponsor tecnico O’NEILL, OLASURFBOARDS, TENOVER, FCS e TERRAWAX, BCC VERSILIA, NORTHCORE, BELEZA PURA, INDOBOARD Italia e in ultimo, ma non per questo meno importante, a tutto lo staff del BAGNO WANDA a Marina di Pietrasanta che anche quest’anno ci ha ospitato con estrema disponibilità e la solita proverbiale efficienza organizzativa.


Reportage fotografico 
Ringraziamo per la collaborazione: Antonio Schipa, Stefano  Casigliani, Cristian Corradin, Marco Fabbri, Michele Puliti, Cinzia Bertuccelli, e ovviamente lo staff di SingleFin, che hanno scattato le foto.
Trasmissione televisiva dell'evento su rete SKY satellitare

Post popolari in questo blog

Longboarding Fuerte - guida sintetica per la tavola lunga

Shapers: Renato Bertini - Twins Bros - Livorno