TEST: DOCKsLOCKs Security System





Dock Hooks, proprietario dell'azienda del Noth Carolina DocksLocks , ha sottoposto all'attenzione di SingleFin.it e del pubblico italiano un altro interessante prodotto destinato a tutelare la sicurezza delle nostre preziose tavole. Uno dei maggiori problemi che assilla il surfista è come tutelare la propria tavola dai furti. Sia che si viaggi spesso in macchina sia che si lasci la tavola in una qualche rimessa balneare, uno strumento di prevenzione dai furti diventa un indispensabile accessorio. DxLx ha lo scopo di soddisfare questa esigenza. Vediamolo insieme...
DxLx viene commercializzato in una pratica e comoda busta traforata riutilizzabile che al suo interno contiene i due componenti fondamentali del sistema: un cavo di acciaio di 10 piedi di lunghezza con chiusura  a combinazione numerica e il "corpo" vero e proprio del DxLx (chiamato "Jaws"). Questo è costituito da un meccanismo in acciaio inossidabile libero di scorrere verticalmente dentro un guscio esterno di plastica anti-intrusione (il meccansimo all'interno del guscio è dotato, infatti, di un cardine che permette al corpo di ruotare su se stesso in modo da non poter far leva sul guscio per esercitare torsioni o assestare colpi). Sulla sommità del meccanismo è presente un anello sempre in acciaio mentre all'altra estremità si trova una specie di "pinza" ("Jaws", appunto): quando l'anello viene premuto al "pinza" si apre. Diventa così possibile inserire il meccanismo sull'attacco di metallo del bicchierino per il leash. Facendo scorrere il corpo del DxLx verso il basso il meccanismo della "pinza" si chiude intorno all'attacco del leash. Quando poi si fa passare il cavo con combinazione numerica dentro l'occhiello del DxLx si raggiunge il duplice scopo di assicurare il DxLx (e di conseguenza la tavola) a un solido supporto e nello stesso tempo si impedisce l'apertura del meccanismo. La caratteristica peculiare di questo sistema di sicurezza, che lo rende unico nel suo genere, risiede nella possibilità di poter assicurare "in serie" più tavole insieme usando un solo cavo: è, infatti, possibile acquistare separatamente altri meccanismi di chusura DxLx e far passare un unico cavo dentro ciascun anello. L'uso di questo sistema risulta particolarmente interessante per i negozianti o per gli espositori che con un unico cavo e un DxLx per ogni tavola possono assicurare più tavole contemporaneamente. Diversi grossi nomi nel settore hanno, infatti, approfittato di questo sistema di bloccaggio per tutelarsi dai furti duranti le esposizioni in fiera. Per non limitare l'utilizzo di questo sistema antifurto ai soli possessori di tavole dotate di bicchierino per l'attacco del leash, Dock Hooks ha pensato bene di creare un accessorio per far si che il DxLx possa essere assicurato anche alla scassa della pinna: è possibile, infatti, acquistare separatamente una specie "placchetta" modificata da inserire nella scanalatura delle tradizionali US Fin Box. Questa "placchetta" è realizzata in solido acciaio inossidabile ed è dotata di un attacco per la pinza del DxLx e di una vita A SOLA ANDATA per fissare la "placchetta" nella scassa. Questo sistema, sebbene ingegnoso e versatile (diventa infatti possibile proteggere dal furto anche i longboard più classici sprovvisti di attacco per il laccino...) rappresenta a nostro avviso quello che è l'unico difetto di questo sistema: la vite della "placchetta", infatti, è a sola andata; questo significa che una volta inserita nella scassa e avvitata, la "placchetta" non potrà più essere rimossa ma diventerà parte integrante della tavola. Sebbene questo non costituisca un grosso problema, bisogna porre molta attenzione a dove posizionare la "placchetta" in modo da non ostacolare la rimozione e l'inserimento della pinna centrale. Solitamente è sufficiente fissare la "placchetta" a una estremità della scassa. Tuttavia questo rende obbligatorio l'acquisto di una "placchetta" per ogni tavola in possesso che si vuole assicurare con questo meccanismo.
Al di là di questo ultimo dettaglio, ci sentiamo di esprimere un parere molto favorevole sull'impiego del DxLx. La cura dedicata ai particolari, la finitura estetica molto gradevole e soprattutto la solidità e la SEMPLICITA' del meccanismo (esente da inceppi anche nelle condizioni più estreme: ossidazione, tentativo di scasso...) rendono il sistema DxLx un indispensabile accessorio per gli shaper e i negozianti che vogliono lasciare in esposizione le proprie tavole. Tuttavia, anche il comune surfista potrà trarre giovamento dall'utilizzo di questo dispositivo per approfittare di un momento di relax lasciando incustodite le preziose tavole. (mamat)

Per ogni informazione, o se siete interessati al prodotto, contattate la redazione o direttamente il gentilissimo Dock Hooks:

Post popolari in questo blog

Longboarding Fuerte - guida sintetica per la tavola lunga

Shapers: Renato Bertini - Twins Bros - Livorno